Martedì, 21 Maggio 2019 CercaCerca  
3, 4, 8 novembre 2016 -Tecniche di progettazione e gestione di progetti complessi - Fra Programma di Sviluppo Rurale e Programmi Comunitari - 3a edizione - Corte Benedettina, Legnaro (PD) - Cod.21-16


    IMGa
PERCHÈ UN CORSO SULLA “PROGETTAZIONE COMPLESSA”
La progettazione, gestione e rendicontazione di un progetto realizzato nell’ambito di un partenariato o di gruppo operativo, sono attività complesse che richiedono un sistema di competenze adeguate e consolidate. Anche in ambito regionale, questa particolare forma di progetti multi-attore trova sempre più presenza nei diversi Programmi Operavi: Programma di Sviluppo Rurale (PSR), POR FESR e POR FSE. Tale approccio dunque si concretizza con sempre crescente attenzione e intensità a livello di progetti integrati, complessi, collettivi nell’ambito dei quali attori fra loro diversi lavorano in sinergia fin dalla fase di progettazione, proponendo e attivando progetti dove vengono previste ad esempio Misure o Interventi diverse e in grado di integrare anche fonti diverse di finanziamento provenienti da più Fondi Strutturali. Ne consegue che le competenze che i consulenti, gli imprenditori, i dirigenti pubblici e di associazioni devono poter disporre per proporre e realizzare progetti di investimento vincenti, sono tanto più complesse quanto più alte sono le sfide e la posta in gioco.
Questo corso offre ai partecipanti alcuni “fondamentali” della “progettazione complessa”: l’articolazione per fasi progettuali, gli assetti organizzativi, i sistemi di verifica, la comunicazione, le tecniche di progettazione partecipata multi - attore. A titolo di esempio, questi elementi potranno esser spesi professionalmente nella elaborazione di progetti a valere sul PSR Veneto: la Misura 16 “Cooperazione”, ma anche il “pacchetto-giovani” o nei cosiddetti “progetti-chiave” della progettazione GAL. Gli stessi elementi sono alla base della progettazione a valere sugli altri Programmi comunitari 2014-2020. Il presente corso fa parte di un ciclo di formazione sui progetti complessi che prevede anche i seguenti corsi Il presente corso offre ai partecipanti alcuni “fondamentali” della “progettazione complessa”: l’articolazione per fasi progettuali, gli assetti organizzativi, i sistemi di verifica, la comunicazione, le tecniche di progettazione partecipata multi - attore. A titolo di esempio, questi elementi potranno esser spesi professionalmente nella elaborazione di progetti a valere sul PSR Veneto: la Misura 16 “Cooperazione”, ma anche il “pacchetto-giovani” o nei cosiddetti “progetti-chiave” della progettazione GAL. Gli stessi elementi sono alla base della progettazione a valere sugli altri Programmi comunitari 2014-2020.
Il presente corso fa parte di un ciclo di formazione sui progetti complessi che prevede anche i seguenti corsi:
Cod.34-16 -Sostenibilità economica e rendicontazione dei progetti complessi - 17 e 24 novembre 2016
Cod. 10-16 - Strategia e piano di comunicazione: informazione, comunicazione e visibilità dei progetti complessi - 29 novembre, 2 e 7 dicembre
2016        
       
   
 
I QUESITI E LE RISPOSTE CHE IL CORSO INTENDE FORNIRE  
  • Perché elaborare progetti “complessi” multi-azione e multi-attore ?     
  • Come elaborare dei progetti “complessi” di qualità?
  • Come fare affinché  i progetti “complessi” possano veramente risolvere i problemi dei proponenti, cambiando in senso positivo la redditività e il valore della loro impresa?
  • Come garantire una dimensione di progettazione e gestione realmente partecipativa?
  • Come individuare i meccanismi di governance e tutti gli strumenti per la gestione operativa e amministrativa di un progetto complesso?
  • Come garantire una concreta disseminazione della conoscenza e dei risultati attraverso piani di comunicazione multi target?

A CHI SI RIVOLGE IL CORSO
Il corso si rivolge ai consulenti,  formatori, quadri tecnici delle organizzazioni e dei consorzi dei produttori, quadri tecnici degli enti locali

IL PROGRAMMA Clicca qui per scaricare il programma 

LA SEDE DI SVOLGIMENTO
Veneto Agricoltura, Corte Benedettina, Legnaro (PD) 

MODALITÀ DIPARTECIPAZIONE

La partecipazione prevede una procedura di iscrizione on-line obbligatoria descritta alla sezione ISCRIZIONE che si invita a seguire con attenzione. Per necessità contattare la Segreteria organizzativa.

La partecipazione, comprensiva del materiale didattico, prevede una quota di partecipazione di 270,00 Euro . Spese di viaggio ed il vitto sono a carico del partecipante. Il pagamento della quota di partecipazione, deve essere effettuato solo dopo l’accettazione della iscrizione e comunque prima dell’inizio del corso alle coordinate postali fornite da Veneto Agricoltura. Si ricorda che le eventuali spese bancarie per l’iscrizione al corso sono a carico del partecipante.

Il corso sarà attivato con un numero minimo di partecipanti pari a 20 e prevede un massimo di 30 partecipanti. La selezione dei partecipanti verrà effettuata inbase alla data di iscrizione on-line. Almeno 5 giorni prima della data di avvio dell’iniziativa, tutte le persone che hanno inviato l’iscrizione saranno contattate da Veneto Agricoltura che comunicherà l’esito della selezione.

MODALITÀ DI ISCRIZIONE

Per partecipare è obbligatoria l’iscrizione online che dovrà essere fatta entro il 21 ottobre 2016 seguendo le indicazioni riportate di seguito:
PARTECIPANTI NON ANCORA REGISTRATI AL CIP – Centro di Informazione Permanente di Veneto Agricoltura
Collegarsi alla pagina www.regione.veneto.it/centroinformazionepermanente/Login.aspx
  dove sono disponibili le istruzioni e informazioni di dettaglio per effettuare la registrazione al CIP di Veneto Agricoltura. Una volta effettuata la registrazione, si potrà procedere con l’iscrizione all’iniziativa prescelta. La registrazione al CIP si fa una sola volta e dà la possibilità di essere costantemente aggiornati sulle iniziative informative, formative ed editoriali di Veneto Agricoltura.
UTENTI GIÀ REGISTRATI
Accedere con la propria password alla pagina www.regione.veneto.it/centroinformazionepermanente/Login.aspx  e procedere con l’iscrizione l’iniziativa prescelta.

ATTESTATO DI FREQUENZA E CREDITI FORMATIVI PROFESSIONALI
Per acquisire l’attestato di frequenza è necessaria una presenza pari o superiore al 75% delle ore di lezione d’aula. 
       Accreditato dall’Ordine dei Dottori Agronomi e deiDottori Forestali della Provincia di Padova pe r 0,125 cfp/h di presenza

                               

Accreditato dal Collegio dei Periti agrari e dei Periti agrari laureati della Provincia di Verona per 1 cfp/ora di presenza

  Accreditato dall’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Padova pe r 1 cfp/h di presenza.

SCADENZA DELLE ISCRIZIONI  

21 ottobre 2016 o anticipatamente al raggiungimento del numero massimo di partecipanti pari a 30

INFORMAZIONI
Veneto Agricoltura - tel 049.8293.895 – 049. 8293.873 - fax 049. 8293.909 e-mail: divulgazione.formazione@venetoagricoltura.org
 Citare: Corso avanzato di aggiornamento professionale "Tecniche di progettazione e gestione di progetti complessi: fra Programma di sviluppo rurale e Programmi comunitari " 3a edizione - Codice 21-16