Lunedì, 18 Marzo 2019 CercaCerca  
13, 27 gennaio,10 febbraio, 3, 10 marzo 2011 - Progetto RiduCaReflui - Corso di formazione per Consulenti Facilitatori - Corte Benedettina, Legnaro (PD) - Cod. 40_10_11

copPRESENTAZIONE
Il progetto RiduCaReflui (Riduzione del carico inquinante generato dai reflui zootecnici nell’area del Bacino Scolante della Laguna veneta) analizza diverse soluzioni tecniche e gestionali per il trattamento dei reflui zootecnici in grado di consentirne la loro valorizzazione in una risorsa energetica (produzione di biogas a monte del trattamento) e agronomica (produzione di fertilizzanti organici da trattamenti conservativi dell’azoto), in linea con quanto disposto dalla Direttiva Nitrati. Oltre a una complessa serie di studi e valutazioni tecnico-scientifiche condotta con la collaborazione di qualificate Unità operative di ricerca, il Progetto prevede diverse attività divulgative e informative.
In questo ambito assume particolare rilievo l’obiettivo di formare un gruppo di consulenti altamente specializzati, in grado di garantire che i risultati ottenuti dalle attività sperimentali del Progetto abbiano una reale ricaduta operativa sul territorio. Più in generale il compito di questi consulenti sarà quello di “facilitare” l’adozione da parte delle imprese agro-zootecniche delle più adeguate soluzioni tecniche e gestionali in tema di reflui zootecnici; per questo parliamo di “Consulenti-Facilitatori”.
I consulenti così formati potranno partecipare “dal di dentro” all’evoluzione del progetto stesso e potranno, con il coordinamento di Veneto Agricoltura e il supporto del progetto RiduCaReflui, organizzare iniziative divulgative (incontri, seminari, visite tecniche, sportelli informativi) con gli imprenditori agrozootecnici da loro seguiti.
Una particolare attenzione è rivolta quindi alle Organizzazioni agricole, agli Organismi di Consulenza e Formazione e agli enti che operano nel territorio e che hanno un rapporto quotidiano con le imprese agricole e con le loro problematiche in tema di reflui zootecnici.

FINALITÀ FORMATIVE
La finalità formativa è quella di creare una figura professionale che sia in grado di interconnettere i soggetti portatori di interesse (in primis agricoltori, allevatori) con le strutture regionali istituzionali e con i centri di ricerca, al fine di facilitare la soluzione delle problematiche che affliggono il settore primario in tema di gestione dei reflui zootecnici.

CODICE INIZIATIVA 40-10-11

DESTINATARI

Il corso di formazione è destinato a tecnici e consulenti da individuarsi prioritariamente a cura delle Organizzazioni professionali agricole e delle Associazioni di produttori agrozootecnici, ma anche nell’ambito degli Ordini professionali, degli Enti territoriali (Consorzi di bonifica, Province, ecc.). Tra tutti coloro i quali invieranno la scheda di preadesione e che compileranno e rinvieranno la “scheda competenze”, saranno individuati un massimo di 24 partecipanti che rispondano a determinati prerequisiti di seguito indicati.

REQUISITI DI ACCESSO AL CORSO DI FORMAZIONE
• Titolo di studio: Diploma di scuola superiore o Laurea
• Competenze nelle tecnologie di trattamento dei reflui zootecnici e Direttiva nitrati

TITOLI PREFERENZIALI
• Titolo di studio a indirizzo agrario, forestale, veterinario o equipollente;
• Attività di consulenza ad aziende agricole
• Attività di consulenza presso Organismi di Consulenza riconosciuti dalla mis. 114 del PSR.
ATTENZIONE: l’ammissione al corso terrà conto della data e ora di trasmissione della “scheda di pre-adesione”, dopo aver riscontrato l’invio della “Scheda competenze”.

NUMERO DEI PARTECIPANTI
Il corso sarà attivato con un minimo di 10 partecipanti; saranno ammessi al massimo 24 corsisti.

METODOLOGIA FORMATIVA
Il corso si svilupperà nell’arco di tre mesi, da gennaio a marzo 2011 e si articolerà in cinque lezioni frontali a cadenza bisettimanale con una durata complessiva dell’azione formativa pari a 40 ore. Le lezioni frontali saranno supportate da un’area riservata del sito Internet del progetto RiduCaReflui http://www.riducareflui.nextcom.it/, dove saranno resi disponibili i materiali didattici del corso e altri documenti ritenuti di interesse.

SERVIZI DIDATTICI
Durante la frequenza ciascun corsista potrà usufruire di un servizio di tutoraggio che rappresenta il punto di riferimento e di supporto alla partecipazione, svolgendo funzione di collegamento con il corpo docente.

CONDIZIONI DI FREQUENZA E ATTESTAZIONE
I partecipanti si impegnano a frequentare tutte le ore di lezione del corso. È ammessa una assenza massima pari al 30% delle ore. Al termine del corso, a chi avrà rispettato questa condizioane sarà rilasciato un attestato di frequenza. Il corso partecipa al programma di aggiornamento in tema di condizionalità (mis 114 PSR).
Ai Dottori Agronomi e Forestali iscritti, l’Ordine di appartenenza potrà riconoscere 1 Credito per la Formazione Permanente ogni 8 ore frequentate.

PROGRAMMA: icona pdf
   

SEDE DI SVOLGIMENTO
Gli incontri si svolgeranno presso la sede di Veneto Agricoltura, Corte Benedettina, via Roma 34, Legnaro (PD).

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE
Per iscriversi al corso è necessario:
- compilare la “scheda di competenze” disponibile sul sito internet di Veneto Agricoltura alla voce “Corsi”, cod. 40 Riducareflui - Corso di Formazione per consulenti facilitatori e inviarla all’indirizzo azzurra.elia@venetoagricoltura.org entro il 22 dicembre 2010
- effettuare la preadesione sul sito www.regione.veneto.it/centroinformazionepermanente/Login.aspx secondo le consuete modalità sotto riportate.
Le iscrizioni si chiudono il 22 dicembre 2010.

MODALITÀ DI PREADESIONE
Per effettuare la preadesione registrati al CIP Centro di Informazione Permanente di Veneto Agricoltura.
Per informazioni dettagliate clicca qui: http://www.venetoagricoltura.org/basic.php?ID=2601
Per gli utenti NON ancora registrati

Collegati alla pagina  www.regione.veneto.it/centroinformazionepermanente/Login.aspx  dove sono disponibili tutte le istruzioni e informazioni di dettaglio per effettuare la registrazione al Centro di Informazione Permanente di Veneto Agricoltura.
Una volta effettuata la registrazione, che resta valida per la partecipazione a qualsiasi altra iniziativa di Veneto Agricoltura, potrai effettuare la preadesione allo specifico Seminario.
Per gli utenti GIÀ registrati
È invece sufficiente accedere con la propria password alla pagina www.regione.veneto.it/centroinformazionepermanente/Login.aspx e indicare il Seminario a cui si intende partecipare.

QUOTE DI ISCRIZIONE
La partecipazione al corso è gratuita. Le spese di viaggio e di vitto sono a carico dei partecipanti.

ACCETTAZIONE DEI RICHIEDENTI
Successivamente al 22 dicembre 2010, tutte le persone che avranno dato la propria preadesione on-line e avranno trasmesso la “scheda competenze” correttamente compilata, saranno contattate da Veneto Agricoltura che comunicherà loro l’esito della selezione e l’eventuale ammissione.

INFORMAZIONI
Segreteria organizzativa di Veneto Agricoltura - Settore Divulgazione Tecnica, Formazione Professionale ed Educazione Naturalistica 
via Roma 34 - 35020 Legnaro (PD)  - Tel. 049/8293920 - Fax 049/8293909
e-mail: divulgazione.formazione@venetoagricoltura.org   


SERVIZI OFFERTI DALLA CORTE BENEDETTINA s.r.l.

Ristorazione e Alloggio in camera singola con bagno (pernotto e colazione 42 €) Per informazioni/prenotazioni contattare la Corte Benedettina s.r.l.- http://www.cortebenedettina.it/ -  tel. 049/8830779 (ore 10.00 – 16.00 escluso sabato e domenica) -  fax 049/8837105.

 

INDICAZIONI STRADALI
In auto
Dall’autostrada A4 Milano-Venezia.
Dal casello Padova Est seguire le indicazioni per Piove di Sacco-Chioggia. Lungo la tangenziale proseguire fino alla uscita n°12 “via Piovese”. Alla rotonda girare a sinistra (terza uscita), proseguire oltrepassando Roncaglia e Ponte San Nicolò. Al semaforo di Legnaro centro (il secondo semaforo dopo il cavalcavia sull’autostrada A13 Padova-Bologna), girare a destra. Proseguire per circa 100 m; sulla destra, dopo la chiesa, si trova la Corte Benedettina. Seguire le indicazioni per il parcheggio interno lungo via Orsaretto.
Dall’autostrada A13 Padova-Bologna. Dal casello Padova Zona Industriale A13 girare a sinistra, al primo semaforo a sinistra direzione Ponte S. Nicolò. Superata la chiesa di Ponte S. Nicolò girare a sinistra in direzione Piove di Sacco-Chioggia. Al semaforo di Legnaro centro (il secondo semaforo dopo il cavalcavia sull’autostrada A13 Padova-Bologna), girare a destra. Proseguire per circa 100 m; sulla destra, dopo la chiesa, si trova la Corte Benedettina. Seguire le indicazioni per il parcheggio interno lungo via Orsaretto.
In autobus
Dal piazzale della stazione di Padova partono ogni mezz’ora corse delle autolinee SITA, destinazione Sottomarina (attenzione non prendere la linea con destinazione Agripolis, che porta ad altra sede di Veneto Agricoltura). Info SITA 049-8206811 http://www.sitabus.it/